Karate , sport o disciplina?

Il Karate è una disciplina intesa come sottomissione alle sue regole , dominio di se e padronanza dei propri istinti. 

disciplina

Non è quindi solo una pratica fisica ma è piuttosto un percorso di crescita . Non a caso originariamente veniva chiamata Karate do , dove do sta’ per via , percorso e karate significa “mano vuota” intesa come mano senza armi o come vuoto interiore , un concetto caro alle filosofie orientali e che indica la capacità di non farsi trascinare dagli eventi, rimanendo sempre presenti a se stessi. 

disciplina

Può’ iniziare anche in tenera età. Solo apparentemente potrebbe sembrare una attività violenta che esprime aggressività , sopraffazione e poco rispetto per il prossimo. Invece proprio attraverso  l’utilizzo del corpo e del confronto delle proprie abilità sviluppa una serie di caratteri che incanalano l’aggressività , permettono l’inibizione dei comportamenti negativi, aumentano la capacità di comprensione degli atteggiamenti a tutto vantaggio della responsabilità e della consapevolezza.

disciplina saluto rei
OMS WHO

Secondo le raccomandazioni dell’ Organizzazione mondiale della sanità per fascia d’età i bambini e ragazzi di età compresa fra i 5 e i 17 anni dovrebbero compiere giornalmente almeno 60 minuti di attività fisica di intensità variabile fra moderata e vigorosa. Lo svolgimento di attività fisica superiore ai 60 minuti fornisce ulteriori benefici per la salute.

La maggior parte dell’attività fisica quotidiana dovrebbe essere aerobica. Attività di intensità vigorosa, che comprendano quelle che rafforzano muscoli e ossa, dovrebbero essere previste, almeno tre volte la settimana. 

karate bambini

Le attività da proporre a bambini e ragazzi dovrebbero supportare il naturale sviluppo fisico, essere divertenti e svolte in condizioni di sicurezza. 

Oggi in generale viviamo una società non in grado di generare abbastanza stimoli per radicare quella cultura del movimento necessaria a mantenere la salute e l’efficienza fisica. 

I dati emersi confermano l’elevata presenza di bambini in sovrappeso, cattive abitudini alimentari e stili di vita sedentari. 

Le raccomandazioni sono orientate alla prevenzione primaria delle malattie cardiorespiratorie, metaboliche, muscolo-scheletriche, tumorali e dei disturbi depressivi.

Proprio il tipo di attività consigliata è propria del karate e consente una autoproduzione di ormoni della crescita , testosterone e serotonina che sono indispensabili per una crescita sana e responsabili di quel senso di piacevole dipendenza dall’attività fisica.

karate terza età

Non ci sono limiti di età per la pratica e non è mai troppo tardi per iniziare a provare queste sensazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *