Bioelectrical Impedance Analysis

Da oggi nel nostro Dojo siamo in grado di offrire un servizio molto importante . Abbiamo acquistato un monitor Tanita per effettuare l’analisi dell’impedenza bioelettrica e ricavare dati importanti relativi alla costituzione corporea dei nostri associati che vorranno usufruirne.

Cos’è l’analisi dell’impedenza bioelettrica?
L’analisi dell’impedenza bioelettrica è una tecnica utilizzata per stimare la composizione corporea. Con BIA è possibile ottenere una rapida panoramica della percentuale di acqua e grasso in un corpo. È una tecnica veloce e sicura che è diventata molto popolare per la sua facilità d’uso.

Quando ti trovi su un monitor Tanita, un segnale elettrico molto basso e sicuro viene inviato da quattro elettrodi metallici attraverso i piedi alle gambe e all’addome.

Il segnale elettrico passa rapidamente attraverso l’acqua che si presenta nel tessuto muscolare idratato, ma incontra resistenza quando colpisce il tessuto grasso. Questa resistenza, nota come impedenza, viene misurata e inserita in equazioni Tanita scientificamente validate per calcolare le misurazioni della composizione corporea. A seconda del monitor, le misurazioni della composizione corporea sono fornite in meno di 20 secondi.

I monitor della composizione corporea Tanita con tecnologia Advanced Dual Bioelectrical Impedance Analysis utilizzano due diverse frequenze per acquisire i dati della composizione corporea. Utilizzando diverse frequenze, è possibile ottenere una precisione ancora maggiore delle misurazioni.

Ogni monitor di composizione corporea Tanita utilizza equazioni brevettate studiate e sviluppate da esperti di composizione corporea per fornire misurazioni precise della composizione corporea. L’algoritmo include informazioni aggiuntive quali sesso, età e altezza accanto ai dati sul peso e sull’impedenza raccolti da migliaia di persone in tutto il mondo per garantire i risultati più affidabili possibili.

I monitor di analisi dell’impedenza bioelettrica Tanita sono stati ampiamente convalidati rispetto alle tecniche di composizione corporea alternative rispetto a qualsiasi altra marca di monitor sul mercato. Inoltre, i monitor di composizione corporea Tanita sono stati utilizzati in studi di ricerca indipendenti che hanno evidenziato Tanita come l’analisi dell’impedenza bioelettrica più accurata dal punto di vista clinico rispetto ad altri prodotti. Il comitato consultivo medico di Tanita e la sua vasta rete di esperti scientifici garantiscono che Tanita rimanga all’avanguardia dei progressi scientifici.

Misurazioni del peso accurate assicurano la massima precisione nella misurazione della composizione corporea. Tanita è orgogliosa di produrre meccanismi di pesatura precisi sia per l’uso domestico che per i modelli professionali che garantiscono una precisione fino a 50 g o 100 g. Solo Tanita ha conseguito la certificazione NAWI (Non-Automatic Weighing Instruments), la conformità alle norme sui dispositivi medici di Classe III (MDD III) e l’omologazione europea (CE), garantendo il rispetto degli standard più elevato.

Karate , sport o disciplina?

Il Karate è una disciplina intesa come sottomissione alle sue regole , dominio di se e padronanza dei propri istinti. 

disciplina

Non è quindi solo una pratica fisica ma è piuttosto un percorso di crescita . Non a caso originariamente veniva chiamata Karate do , dove do sta’ per via , percorso e karate significa “mano vuota” intesa come mano senza armi o come vuoto interiore , un concetto caro alle filosofie orientali e che indica la capacità di non farsi trascinare dagli eventi, rimanendo sempre presenti a se stessi. 

disciplina

Può’ iniziare anche in tenera età. Solo apparentemente potrebbe sembrare una attività violenta che esprime aggressività , sopraffazione e poco rispetto per il prossimo. Invece proprio attraverso  l’utilizzo del corpo e del confronto delle proprie abilità sviluppa una serie di caratteri che incanalano l’aggressività , permettono l’inibizione dei comportamenti negativi, aumentano la capacità di comprensione degli atteggiamenti a tutto vantaggio della responsabilità e della consapevolezza.

disciplina saluto rei
OMS WHO

Secondo le raccomandazioni dell’ Organizzazione mondiale della sanità per fascia d’età i bambini e ragazzi di età compresa fra i 5 e i 17 anni dovrebbero compiere giornalmente almeno 60 minuti di attività fisica di intensità variabile fra moderata e vigorosa. Lo svolgimento di attività fisica superiore ai 60 minuti fornisce ulteriori benefici per la salute.

La maggior parte dell’attività fisica quotidiana dovrebbe essere aerobica. Attività di intensità vigorosa, che comprendano quelle che rafforzano muscoli e ossa, dovrebbero essere previste, almeno tre volte la settimana. 

karate bambini

Le attività da proporre a bambini e ragazzi dovrebbero supportare il naturale sviluppo fisico, essere divertenti e svolte in condizioni di sicurezza. 

Oggi in generale viviamo una società non in grado di generare abbastanza stimoli per radicare quella cultura del movimento necessaria a mantenere la salute e l’efficienza fisica. 

I dati emersi confermano l’elevata presenza di bambini in sovrappeso, cattive abitudini alimentari e stili di vita sedentari. 

Le raccomandazioni sono orientate alla prevenzione primaria delle malattie cardiorespiratorie, metaboliche, muscolo-scheletriche, tumorali e dei disturbi depressivi.

Proprio il tipo di attività consigliata è propria del karate e consente una autoproduzione di ormoni della crescita , testosterone e serotonina che sono indispensabili per una crescita sana e responsabili di quel senso di piacevole dipendenza dall’attività fisica.

karate terza età

Non ci sono limiti di età per la pratica e non è mai troppo tardi per iniziare a provare queste sensazioni.



Riapre il blog di Urbe Karate!

Benvenuti , anzi bentornati .

Abbiamo riaperto dopo un po’ di silenzio questo contenitore che attinge alla storia dell’Urbe Karate  . In questa nuova veste intendiamo proporre al pubblico che vorrà interagire, gli argomenti cari alla nostra vocazione sportiva e extra sportiva.

In questi anni di particolare energia di mutamento , cerchiamo di mantenere la barra del timone salda ma nello stesso tempo pronti a cogliere nuove occasioni e a veder nuovi orizzonti.

Anzitutto ci saranno delle rubriche di approfondimento che riguarderanno temi specifici o discipline specifiche . Cercheremo sempre di proporre nuove chiavi di lettura di argomenti già conosciuti o semplicemente analizzare il passato in funzione di nuove conoscenze .

Legheremo la tradizione al progresso come abbiamo sempre fatto.

Dicevo le discipline: Il Karate e lo Yoga . Due mondi apparentemente distanti ma legati dalla stessa matrice . Discipline che con scopi diversi perseguono sempre il benessere psicofisico dell’individuo.

Ma all’interno del karate e dello yoga , le componenti sono numerose . Tanti aspetti da analizzare e ai quali ridare la giusta importanza.

La respirazione , le posizioni , (inteso come “stare” , “essere”), tecniche, metodi di allenamento, salute , alimentazione  etc. Affronteremo molti argomenti avvalendoci del consiglio di esperti , di video , di prove .

Buona lettura